Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» IL TANCIA DEL 12/01/2014
Mar 14 Gen 2014, 9:48 pm Da angelot

» prova forum
Mar 14 Gen 2014, 11:58 am Da route

» Uscita 6 Gennaio 2014
Sab 11 Gen 2014, 9:59 pm Da angelot

» Ciao Gruppo
Dom 05 Gen 2014, 12:18 pm Da libanese75

» auguri di buon natale
Mar 24 Dic 2013, 7:19 am Da angelot

» IL GIRO PIU' BELLO
Mar 17 Dic 2013, 2:27 pm Da Pedalapiano

» EUFORIA NATALIZIA
Lun 09 Dic 2013, 6:03 pm Da Pedalapiano

» Nuovo sito
Mar 03 Dic 2013, 3:50 pm Da angelot

» uscita emotional in mtb
Mar 03 Dic 2013, 2:55 pm Da angelot

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 29 il Gio 12 Set 2013, 12:43 pm

terminillo - 24 luglio 2011

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

che freddo al terminillo!!

Messaggio  route il Mar 26 Lug 2011, 7:40 pm

... bella la cronaca, belle le foto, bello il percorso... ma quanto freddooooo
avatar
route

Numero di messaggi : 267
Data d'iscrizione : 20.05.09
Età : 43

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

terminillo - 24 luglio 2011

Messaggio  angelot il Lun 25 Lug 2011, 11:04 am

… Terminillo - 24 luglio 2011

0re 6:30 di una fresca domenica di luglio… ancora assonnati Sleep carichiamo ad una ad una le nostre specialissime sul carro bike del capitano, oggi con tanto di scritta e logo del nostro gruppo, per dirigerci in quel di Rieti. Oggi si scala il Terminillo dal versante di Leonessa… salita inedita per tutti noi e questo aggiunge entusiasmo allo spirito di avventura… i narranti ciclisti dicono che trattasi di vera salita.. lunga.. dura e difficile “avranno ragione ?”… forse sì, poi lo scopriremo insieme… oggi sarà vera avventura… . Per l’uscita odierna si uniscono a noi anche attilio, gino e walter del GS Fiano Romano, mentre nel piazzale dello stadio di Rieti troviamo pronti il nostro “paolo il duro” ed il nostro amico pasquale, che oggi ci guideranno nei loro territori. Appello C. C. F. R. eugeny, segretario, route, paco, angelot, paolo il duro, presentiiiiii
Ultimi preparativi, controllatina al materiale ed alle bici e…… si parte.. il tempo non promette nulla di buono e le temperature sono incredibilmente rigide per il periodo….. alziamo lo sguardo in alto e scorgiamo un plumbeo cappello di nubi sulla cima del Terminillo… vabbèèè… oggi la tattica è aggirare il gigante e prenderlo alle spalle.. funzionerà? …. Formiamo una fila ordinata e con cambi regolari percorriamo la via salaria in direzione di Cotilia Terme… dove route invita ad un panino con la porchetta e.. paco quasi, quasi…. Comunque si continua.. Antrodoco, ci stiamo scaldando e il treno dei temerari continua a stantuffare con sinergica fluidità…Walter si alterna in testa con nostri passisti Segretario e Route e l’andatura rimane costante, ……. Superato il passaggio a livello…. Eccoci di fronte alla pericolosa galleria nei pressi di sigillo… per evitarla imbocchiamo una stradina laterale sterrata e dissestata .. ma ne vale la nostra incolumità ( oggi la tattica è aggirare..) Percorriamo l’ultimo tratto con bici in spalla da vero ciclo cross … oggi anche il segretario è riuscito a sporcarsi un pochino le bianche e lucenti scarpe!!!! vaiiiii Roby……….. risaliamo l‘alberata gola percorrendo la via salaria vecchia fino al bivio di Posta. Si unisce e noi un aitante e simpatico ciclista del luogo che, recepite le nostre intenzioni di scalare il Terminillo, lascia trasparire dal suo viso una contrazione di dubbiosa meraviglia!!!! Assaggiamo subito la prima salita di giornata… 4/5 km fino ad Albaneto…. Il cartello, debitamente in legno massiccio posto nei pressi del noto ristorante la “Tana del lupo”, indica il paese e i suoi abitanti… “94”… qualcuno di noi osserva.. “come lo aggiorneranno? maah”... Prime foto di gruppo e poi via per la discesa verso Leonessa…. Qui attilio non smentisce la sua fama di discesista e fila via con potente energia, seguito dal suo compagno di squadra “Gino”; …. poi il potente route, oggi con il suo 50/11, rilancia ancor di più l’andatura al limite dei 70 orari…. rotonda.. ormai noi siamo abituati…. Ed ecco la porta della storica Leonessa… entriamo nel selciato viale tra le genti che notiamo indossare un abbigliamento quasi invernale… bbbrrr… caldo caffè degustato nella piazza centrale dinanzi alla bellissima “ Fontana farnesiana”, con lo sfondo dominato dalla chiesa di “S. Pietro”…. Qui si svolge anche la famosa sagra della “patata”. Riprendiamo la marcia e girato l’angolo inaspettatamente scorgiamo uno sposo, vestito di tutto punto in sella ad una elegante bicicletta nera infiocchettata, con inconscio goliardico sorriso,… si sta recando nella vicina Chiesa per unirsi in matrimonio…. Che spettacoloooooooo … si unisce a noi e lo scortiamo fin sotto il balcone della sua amata sposa. Scene d’altri tempi…Romantico ed originale ( Augurissimi agli sposi Pierluigi & Michela da tutto il Ciclo Club Fiano Romano)….. Foto ricordo e via…., lasciamo il paese e qui “paolo, pasquale ed il simpatico ciclista ci salutano e tagliano verso Rieti, noi svoltiamo secco a destra …. pochi km con leggere pendenze, superiamo diversi ciclisti temerari , scambio di saluti e di informazioni. Ci siamo….. un paio di leggeri tornanti ed inizia l’agognata erta che ci condurrà alla vetta… subito pendenze importanti nel mezzo di una dominante vegetazione di bellezza ambientale… mentre saliamo la strada si stringe….. oggi possiamo già dire montagna vera… emozionante.!!!! ognuno di noi prende il giusto ritmo per questa lunga e dura ascesa …. Si fatica… ma la temperatura aiuta … ad ogni tornante proviamo ad alzarci sui pedali per rilanciare l’andatura.. Paco, in formissima, detta il ritmo e allunga … ognuno di noi con il suo passo, tiene alla grande… tratti ripidi si alternano a tratti ancora più duri… punte anche al 18%.... adesso rapporti agilissimi… il fiato si accorcia le gambe gridano, ma rispondono, si spinge a fondo, la fatica e la passione si mescolano all’ incantevole paesaggio boschivo. Come un fantasma appare un ciclista fermo al lato della strada che, con la sua fotocamera, scatta foto e sorride… “io fotografo tutti ..poiiii…” simpatico. Lo sguardo inizia a scorgere il massiccio del Terminillo… dentro di noi pensiamo che sia quasi fatta…. tornanti ripidi disegnati intorno a massi di roccia….. tornante, contro tornante ed una volta fuori dalla vegetazione, inaspettatamente rimaniamo allo scoperto con forte vento gelido contrario… credo due o tre km finali, dico credo, perché qui il ricordo è un pochino offuscato… diamo fondo a tutte le energie…si raschia il barile…. ultimi sforzi… adesso dentro di te fissi piccoli traguardi… “dai fino a qual cartello… ancora dai.. fino al tornante… sperando che sia l’ultimo”…… poi, come d’incanto, dietro una semi curva ecco il valico…. è fattaaaaa conquistata “ Sella di Leonessa 1885 metri” …. La soddisfazione e tanta ma il freddo oggi la supera. Indossiamo la mantellina… ma non c’è nulla da fare.. oggi qui ci saranno tre / quattro gradi al massimo…. qualche goccia di pioggia… bbbrbbrbrb freddissimo…... con i denti che scandiscono un tentennio tremante, affrontiamo la conca con altrettanto estenuante sforzo ….. poi ci tuffiamo tutti dentro un caldo ed accogliente piccolo bar….. Grazie alla disponibilità dei gestori, ci rifocilliamo e con dei vecchi quotidiani ci imbottiamo all’inverosimile ( fin dentro le scarpe,nel caschetto.. di tutto e di più ) siamo sudati e fa veramente freddo!!!!!! incredibile alla fine di luglio!!!!!!!! Prendiamo coraggio e via per la lunga e veloce discesa…. ad ogni km percorso la temperatura si alza gradualmente fino a divenire finalmente amica….. ora si pedala veloci, route pennella efficaci e sicure traiettorie … poi nei lunghi rettilinei si toccano gli “… anta e passa” … si va … A Vazia breve sosta per togliere la folta imbottitura e poi veloci fino al piazzale di partenza dove siamo accolti da un caldo e meritato sole che riscalda le nostre stanche membra …..Ancora foto e complimenti tra di noi per aver portato a termine l’impresa… oggi si può chiamare tranquillamente così… credeteci!!! Foto di gruppo. Ci salutiamo con l’augurio di vivere nuove avventure insieme, uniti nel segno del nostro grande & mitico “Ciclo Club Fiano Romano” . a tutti coloro che hanno partecipato a questa cromo-climatica tappa ed un grande saluto al nostro Presidente Argentario, che ovviamente si trova nell’omonima località marittima e tutti gli altri componenti il nostro gruppo . A presto in sella!!!!!!!!!!! Ciaoooooooooooooooooooo




avatar
angelot

Numero di messaggi : 209
Data d'iscrizione : 16.05.09
Età : 53

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum